Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

RAPPRESENTATIVITA’ SINDACALE E CRITERI PER LA SUA INDIVIDUAZIONE – Tribunale di Roma, decreto 7 giugno 2018,

Avv. Raffaele Del Gaudio

Ai fini dell’individuazione della maggiore rappresentatività sindacale a livello nazionale, in caso di assenza di criteri legislativi oppure stabiliti dalle parti sociali, l’unico requisito utilizzabile è costituito dal numero dei lavoratori iscritti all’organizzazione sindacale e dalla loro dislocazione sul territorio (massima dell’Autore).

Il decreto in commento affronta un’ennesima questione applicativa dipendente dal noto pluralismo (anzi, forse, eccessiva frammentazione) sindacale e dalla mancata attuazione dell’art. 39 Cost. in materia di criteri di “misurazione” della rappresentatività sindacale.

L’organizzazione sindacale ricorrente – ovvero l’Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale – ha lamentato l’antisindacalità della condotta posta in essere da parte dell’INPS in occasione delle trattative per la stipula della convenzione…

Leggi l’articolo:

http://www.csdnroma.it/rappresentativita-sindacale-e-criteri-per-la-sua-individuazione-tribunale-di-roma-decreto-7-giugno-2018-est-falato/

Condividi questo post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu