* Aderente alla Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane (numero di protocollo A212) 

Assicurazione obbligatoria

OBBLIGO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA’ PROFESSIONALE PER I MEDICI

Dal 15 agosto 2014 è scattato, dopo i rinvii degli ultimi due anni, l’obbligo assicurativo per tutti i medici. La FNOMCeO ha richiesto un’ulteriore dilazione, che non sembra ormai più tecnicamente possibile. La richiesta della Federazione trovava ragione nella necessità,
normativamente prevista, di un adeguato DPR a salvaguardia di una equa applicazione del disposto normativo.

L’obbligo ora richiamato non viene certamente vanificato dal recente DL 90/2014, ormai convertito in DDL, il quale sposta l’obbligo di copertura (previsto dalla norma Balduzzi) al datore di lavoro, ma limitatamente alla attività istituzionale e alla “colpa lieve”.
Al riguardo il testo definitivamente licenziato dalla Camera prevede all’art. 27: “ A ciascuna azienda del servizio sanitario nazionale (SN), a ciascuna struttura o ente privato operante in regime autonomo o accreditato con il SSN e a ciascuna struttura o ente che, a qualunque titolo, renda prestazioni sanitarie a favore di terzi è fatto obbligo di dotarsi di copertura assicurativa o di altre analoghe misure per la responsabilità civile (RCT) verso terzi e per la responsabilità civile verso prestatori d’opera (RCO), a tutela dei pazienti e del personale…”.

Come Associazione abbiamo chiesto alla FNOMCeO di intervenire per esonerarci dall’obbligo assicurativo, ma ad oggi non ci è pervenuta alcuna risposta.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

Twitter
Forum