Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Convenzione Inps/medici fiscali, un’interrogazione solleva problema esclusione Anmefi da trattative

lo scorso 12 dicembre è stata presentata una interrogazione a risposta scritta da parte dell’On. Toni Matarrelli (Art. 1 – Mdp) al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, al Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione, al fine di conoscere quali iniziative intendano assumere i Ministri interrogati riguardo la convenzione tra INPS e i medici fiscali.

Viene sottolineata, in pratica, l’errata interpretazione dell’Atto di Indirizzo da parte dell’Istituto, che ha escluso le organizzazioni sindacali di categoria maggiormente rappresentative in campo nazionale, a favore delle organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale, in contrasto con quanto prevede il Decreto Legislativo 75/2017 e il testo stesso del  Decreto Ministeriale.

L’interrogazione parlamentare, in parvenza di buon diritto, riprende le motivate proteste  dell’Associazione sindacale ANMEFI, che conta oltre il 30% di iscritti tra i 900 medici fiscali, che si è vista escludere nei giorni scorsi dal tavoli delle trattative, evidenziando incompatibilità e conflitto di interessi tra le attività di controllo da parte dei medici fiscali e la prevista attività di certificazione della malattia da parte dei medici di medicina generale.

Anmefi (Associazione Nazionale dei Medici Fiscali)
Pubblicato su:

Condividi questo post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu