Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Cassazione: illegittimo l’utilizzo di agenzie investigative per controllare la prestazione lavorativa

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 15094/2018, è tornata a pronunciarsi sullo spinoso tema dell’utilizzo delle agenzie investigative per controllare la prestazione lavorativa dei propri dipendenti. Nel caso sottoposto all’attenzione dei giudici di legittimità, il lavoratore era stato licenziato in seguito all’accertamento, tramite un’agenzia di investigazione…

…l’utilizzo di investigatori privati è in molti casi l’unica strada per poter accertare comportamenti illegittimi del lavoratore in momenti non direttamente lavorativi (ad esempio, comportamenti incompatibili con certificati di malattia, abuso nell’utilizzo di permessi o congedi) ovvero in grado di mettere a rischio il patrimonio aziendale…

Leggi l’articolo:

Condividi questo post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu