Il sito dei Medici Fiscali INPS

* Aderente alla Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane (numero di protocollo A212) 

Bando per due medici fiscali presso la sede INPS di Olbia-Tempio

AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA DI MEDICI DISPONIBILI PER L’EFFETTUAZIONE IN VIA PROVVISORIA E TEMPORANEA DI VISITE MEDICHE DI CONTROLLO PRESSO LA SEDE INPS DI OLBIA

 

Istituto Nazionale della Previdenza Sociale – Direzione Provinciale di SASSARI

 

Visti gli articoli 18 e 22 del Decreto legislativo n. 75 del 27 maggio

2017, che sancisce l’entrata in vigore del “Polo unico per le visite fiscali” dal 1° settembre 2017, con l’attribuzione all’Istituto della competenza esclusiva ad effettuare visite mediche di controllo (VMC) sia su richiesta delle Pubbliche Amministrazioni, in qualità di datori di lavoro, sia d’ufficio;

Considerato che lo stesso decreto prevede anche la revisione della disciplina del rapporto tra Inps e medici di medicina fiscale, da Regolamentare mediante apposite convenzioni, da stipularsi tra l’Inps e le organizzazioni sindacali di categoria maggiormente rappresentative, sulla base dell’ Atto di indirizzo approvato con  D.M. 2 agosto 2017;

Considerato che il citato decreto n. 75 dispone che, con un apposito ulteriore decreto ministeriale, si procederà all’armonizzazione della disciplina dei settori pubblico e privato in materia di fasce orarie di reperibilità, nonché alla definizione delle modalità per lo svolgimento degli accertamenti medico legali;

Considerato che questa Direzione provinciale ha  necessità di reperire n. 2 (due) medici da adibire allo svolgimento delle visite mediche di controllo presso l’Agenzia Complessa di Olbia per la copertura del territorio di Olbia – Tempio;

Nelle more della pubblicazione dei predetti decreti ministeriali e dell’espletamento da parte della Direzione Generale Inps delle procedure di reclutamento dei medici da convenzionare per le esigenze del Polo unico per le visite fiscali;

Visto l’art. 4 c. 2 del D.M. 12/10/2000;

Visto il messaggio Inps n. 3265 del 2017, laddove si dà indicazione alle Strutture territoriali che non riescono a soddisfare le richieste datoriali, nonché a quelle le cui potenzialità siano appena sufficienti ai fabbisogni attuali, di procedere “con l’assegnazione di incarichi temporanei che, come noto, possono essere occasionali per singole VMCD o continuativi per la durata massima di quattro mesi”.

Si rende noto quanto segue:

Questa Direzione provinciale, nelle more della revisione della disciplina del rapporto tra Inps e medici di medicina fiscale, è interessata alla individuazione di medici disponibili, da subito, ad effettuare, sia nella fascia antimeridiana che in quella pomeridiana, le visite domiciliari di controllo disposte sia dai Datori di lavoro che dall’INPS nei confronti dei soggetti residenti nel bacino di competenza del territorio di Olbia-Tempio.

L’incarico, laddove conferito, sarà di natura provvisoria e avrà una durata massima di quattro mesi.

L’attività svolta avrà natura libero professionale, in un rapporto di collaborazione fiduciaria con l’Istituto, e, pertanto, in nessun caso si potrà configurare come rapporto svolto alle dipendenze dell’INPS.

Essa prevede l’utilizzo, secondo le modalità e le specifiche che saranno definite dall’INPS, di applicazioni e piattaforme informatiche connesse allo svolgimento delle attività relative alla composizione, acquisizione e trasmissione dei verbali e di ogni altro documento inerente le attività svolte.

Per gli incarichi temporanei di cui al presente avviso pubblico, laddove conferiti, si procederà tenendo conto dei criteri previsti dai decreti ministeriali che normano la disciplina, privilegiando comunque i requisiti legati all’esperienza maturata ed alla specifica professionalità, ed in particolare:

  1. aver svolto le funzioni di medico fiscale per l’Inps, anche a termine e con incarichi per singola visita nell’ultimo quadriennio;
  2. aver svolto l’attività di medicina fiscale presso le ASST fino al 31/08/2017 (previo nulla osta al conferimento di tale incarico rilasciato dall’ASST di appartenenza se trattasi di medico dipendente);
  3. presenza, ancora in posizione utile, nelle liste speciali dei medici di controllo;
  4. possesso della specializzazione in Medicina legale
  5. possesso della specializzazione in Medicina del lavoro;
  6. voto di Laurea

La dichiarazione di disponibilità dovrà essere presentata utilizzando il modulo sotto riportato, debitamente compilato, prestando attenzione ad indicare anche il proprio numero di cellulare. Alla stessa dovrà essere allegata, a pena di esclusione, la copia di un valido documento di riconoscimento, trattandosi di una dichiarazione di responsabilità resa ai sensi del D.P.R. 445/2000. La dichiarazione e la copia del documento di riconoscimento dovranno essere inviati esclusivamente tramite PEC entro il 22/01/2018 al seguente indirizzo:

direzione.provinciale.sassari@postacert.inps.gov.it

indicando nell’oggetto la dicitura:

”Rif. Avviso pubblico per ricerca disponibilità temporanea

medici per visite di controllo”.

Nella domanda l’interessato dovrà altresì dichiarare di aver preso visione delle circolari INPS n. 4 e n. 199 del 2001, e n. 86 del 2008

per ciò che concerne le incompatibilità e i compensi. Le circolari sono consultabili sul sito dell’Istituto (www.inps.it) seguendo il percorso: INPS comunica/atti/circolari messaggi e normativa.

Si precisa che la disponibilità a partecipare al presente avviso pubblico non fa insorgere alcun obbligo di assegnazione di incarico da parte dell’INPS.

Il conferimento dell’incarico sarà comunicato all’indirizzo PEC fornito all’atto di trasmissione della domanda.

A tale proposito si rammenta che nessun incarico potrà essere conferito a soggetti che siano stati esonerati da analogo incarico ricoperto precedentemente in INPS.

Ai sensi del D.Lgs. n. 196 del 30/06/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), i dati richiesti dal presente avviso pubblico o dalla modulistica allegata, saranno utilizzati esclusivamente per le finalità e nei modi previsti dall’avviso stesso e saranno oggetto di trattamento svolto nel pieno rispetto della normativa in vigore.

Sassari, 08/01/2018

Il Direttore provinciale

Salvatore Sanna

 

Schema-tipo Dichiarazione di disponibilità

 

Al Direttore provinciale Inps di Sassari

 

Oggetto: Avviso pubblico per la ricerca di disponibilità di medici di controllo- Dichiarazione di disponibilità.

 

Il/la sottoscritto/a nato/a a ________________________________________________ (_____ ) il giorno____________________ , residente a _________________________________________ ( ____ ) in Via ______________________________________ n. ___ _____________________

cod. fisc. ____________________________ , Partita IVA ______________________________

 

Dichiara la propria disponibilità al conferimento dell’incarico per lo svolgimento, in via provvisoria e temporanea, dell’attività di medico di controllo come da avviso pubblico emesso da codesta Direzione provinciale.

Consapevole delle responsabilità penali cui potrà incorrere in caso di dichiarazioni mendaci (D.P.R. 28.12.2000 n. 445, art. 76 e s.m.i.), con la presente dichiara:

1) di avere la cittadinanza italiana/Unione Europea (Stato)

2) di essere in possesso del diploma di laurea in medicina e chirurgia conseguito presso l’Università degli Studi di __________________________________ in data ______________________

con il punteggio di ______________________________

3) di essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo conseguita in data __________________________________________

4) di essere iscritto/a all’Albo dei medici chirurghi di ________________________________ al

  1. ___________

5) di essere in possesso del/dei seguenti diplomi di specializzazione _________________________

6) di non aver prestato attività in qualità di medico fiscale presso Pubbliche Amministrazioni, ovvero di aver prestato attività in qualità di medico fiscale presso ____________(indicare nominativi e periodi) :

7) di essere iscritto –ancora in posizione utile – nelle liste speciali dei Medici Fiscali della provincia

di______________________________

8) di non svolgere alcuna attività medica nel territorio di questa provincia, ovvero di svolgere la/le seguenti attività:______________________________________________________________

9) di prestare attività in qualità di medico per conto di Pubbliche Amministrazioni (indicare quali P.A., sedi, incarichi, tempo parziale/pieno e periodi):

10) di svolgere/aver svolto attività di medico fiscale per conto dell’l.N.P.S. presso la/le Sedi di

____________________________________________dal___________al____________

11) di non avere rapporti di dipendenza o convenzionati con le Aziende del Servizio Sanitario Nazionale, ovvero di avere i seguenti rapporti in corso :

12) di non aver rapporti di lavoro con aziende private o pubbliche, ovvero di avere i seguenti rapporti in corso: ___________________________________________

13) di non aver riportato condanne penali ovvero di aver riportato le seguenti condanne penali:

14) di non avere procedimenti penali in corso ovvero di avere il/ i seguenti procedimenti penali in corso:

15) di non essere stato destituito/a o dispensato/a dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione,

né di essere stato dichiarato/a decaduto/a da altro impiego pubblico.

Dichiara altresì di aver letto attentamente e, conseguentemente, di accettare incondizionatamente tutte le informazioni e prescrizioni contenute nell’avviso pubblico, nonché di aver preso visione delle circolari INPS citate nello stesso.

Chiede, inoltre, che ogni comunicazione relativa al presente Avviso venga inviata al seguente indirizzo PEC:

_______________________________________________________________

Comunica altresì il proprio numero di cellulare : ________________________

ed il proprio indirizzo di posta elettronica ordinaria: _______________________________

Autorizza, infine, INPS al trattamento, alla comunicazione ed alla diffusione dei propri dati personali ai fini degli adempimenti dell’espletamento della procedura in oggetto.

Allega fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità.

Sassari, li ______________________

In fede

Esente da autentica di firma ai sensi dell’art. 38, comma 3, del DPR 28.12.2000 n. 445.

 

4 Commenti a Bando per due medici fiscali presso la sede INPS di Olbia-Tempio

  1. Come al solito non viene indicata la priorità nell’assegnazione delle visite fiscali, prevista per Legge, dei medici delle “liste ad esaurimento”.

    Si confondono, inoltre, le “liste” con le “graduatorie”.

    I medici delle “liste” sono quelli a cui è stato conferito un incarico “non temporaneo”, i medici delle “graduatorie” sono quelli che hanno partecipato al bando per l’assegnazione di un incarico a cui tale incarico non è stato ancora conferito.

    Resta fermo il fatto che il conferimento di un incarico “temporaneo” non comporta l’iscrizione in alcuna “lista”.

    • C’è di peggio! Non ho letto nelle premesse del bando che la decisione di assumere temporaneamente due colleghi sia stata decisa dalla Commissione Mista che,essendo ancora in vigore nella normativa vigente in mancanza della nuova Convenzione come stabilito dall’Atto d’indirizzo, decide solo Lei ed esclusivamente Lei sul carico di lavoro e sulla verifica di eventuali incarichi da assegnare per carenza di personale addetto alle VMCD.
      Un’ennesima dimostrazione della violazione da parte dell’Istituto delle norme che regolano il rapporto dei Medici Fiscali con l’INPS.

      • Buongiorno la verità su come effettivamente si sta svolgendo presso le sedi il lavoro di medico fiscale dovrebbe essere chiesto ai diretti interessati medici che lo stanno facendo. La teoria è ben diversa dalla pratica. Nella mia sede si continua a reclutare medici fornendoli per primi di tablet, a cui Savio assegna visite alla stessa stregua di tutti quelli già presenti , per cui essendo presenti tutti sopratutto al mattino , abbiamo visto la continua decrescita del numero di Visite assegnate fino ad arrivare che almeno due di noi ogni fascia oraria non gli vengono assegnate visite. Quindi sulla stampa le notizie che girano non sono precise circa i fantomatici premi per fare le visite, abbiamo solo bisogno di farle ,senza premi.Non c’è nessun tipo di personale dedicato nello specifico al sistema , e tra l’altro se ci sono problemi centrali di malfunzionamento di savio , la sede pretende che i medici a qualsiasi orario si sia verificato il guasto di precipitarsi in sede personalmente e ritirare gli indirizzi cartacei per eseguire le visite,queste situazioni non sono un bel punto di partenza per ottenere risultati. Chiedo se cortesemente qualcuno può fare luce e confronto su questo .ripeto non si continui a scrivere di priorità, di liste ecc . Perché i fatti dicono altro.sono aumentati e aumenteranno i medici reclutati ma le visite da fare no. Altro che due nello stesso giorno !

Lascia un commento

Twitter
Forum