Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Il certificato redatto dal medico fiscale è un atto pubblico

Il certificato redatto dal medico fiscale è un atto pubblico e fa fede fino a querela di falso, diversamente non può essere contestato.

la Corte di Cassazione, il cui insegnamento questo giudicante condivide, si è più volte espressa ritenendo che l’ingiustificata assenza del lavoratore alla visita di controllo non coincida necessariamente con l’assenza del medesimo dalla propria abitazione… la prova dell’osservanza del dovere di diligenza incombe al lavoratore (v. Cass., 18 novembre 1991, n. 12534; Cass., 23 marzo 1994, n. 2816; Cass., 14 maggio 1997, n. 4216; Cass., 19 febbraio 2016, n. 3294).

 

Leggi l’articolo:

http://www.infermieristicamente.it/articolo/8886/visita-fiscale-il-medico-non-trova-il-nominativo-sul-citofono-ecco-come-contestarlo/

Condividi questo post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu