Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Visite fiscali anche per gli Infortuni? Il Ministero chiarisce la normativa

di Maria Luisa Asta

Il decreto n.206 del 17 ottobre 2017, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.302 del 29 dicembre 2017 ed entrato in vigore, dal 13 gennaio 2018, il nuovo regolamento sulle visite fiscali ci aveva lasciato un dubbio interpretativo: il lavoratore assente per infortunio rientra tra le categorie sottoposte a visita fiscale e al rispetto delle fasce di reperibilità?

Il dubbio era nato perché all’articolo 4 del nuovo decreto, nell’elencazione dei dipendenti esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità, scompare la dicitura dipendenti sotto infortunio…

Leggi l’articolo:

http://www.infermieristicamente.it/articolo/8869/infermieri-visite-fiscali-anche-per-gli-infortuni-il-ministero-chiarisce-la-normativa-cosa-c-e-da-sapere/

Condividi questo post

Questo articolo ha un commento

  1. Il Decreto 206 del 2009 (Brunetta) non riportava le specifiche sulla causa di servizio e invalidità come scritto nell’articolo, ma erano espressi genericamente:
    a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
    b) infortuni sul lavoro;
    c) malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio;
    d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.
    Verosimilmente anche le amministrazioni per i dipendenti pubblici non afferenti al Polo Unico si stanno adeguando ai dettagli del nuovo decreto al punto c e d seppur con qualche iniziale perplessità tra gli assicurati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu