Il sito dei Medici Fiscali INPS

* Aderente alla Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane (numero di protocollo A212) 

Una nottata in astanteria del Pronto Soccorso equivale a ricovero

Lo precisa il Messaggio INPS n. 1074 del 9 marzo 2018: Indennità di malattia. Permanenza prolungata di pazienti presso le Unità operative di Pronto Soccorso. Istruzioni operative

“la permanenza di un paziente presso il pronto soccorso presenta le medesime caratteristiche del ricovero ospedaliero e tale deve quindi essere considerata ai fini della tutela previdenziale, ove prevista, e della correlata certificazione medica da produrre.

Quindi, nei casi in cui i trattamenti o l’osservazione presso le unità operative di pronto soccorso richiedano ospitalità notturna, deve applicarsi, nell’ambito della tutela previdenziale della malattia, la medesima disciplina prevista per gli eventi di ricovero ospedaliero…”.

 

Leggi qui il testo del messaggio:

https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=%2fMessaggi%2fMessaggio%20numero%201074%20del%2009-03-2018.htm

Sull’argomento vedi anche:

http://www.doctor33.it/politica-e-sanita/certificati-possibile-controllo-inps-per-il-lavoratore-dimesso-da-pronto-soccorso-con-documento-cartaceo/?xrtd=SYXPRLYLPCSRXPPRTRYRTTL

Lascia un commento

Twitter
Forum