Il sito dei Medici Fiscali INPS

* Aderente alla Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane (numero di protocollo A212) 

Quando si può rilasciare certificato di malattia in cartaceo

Come da messaggio INPS del 6 settembre 2017 (n. 3459) l’Istituto fa presente che i certificati medici di malattia attestanti la temporanea incapacità lavorativa vanno redatti telematicamente dai medici, anche se in alcune situazioni, determinate da cause di tipo tecnico o procedurale, la trasmissione online della certificazione di malattia non risulta possibile.

Nel caso in cui il medico non invii online il certificato di malattia (ad esempio perché impossibilitato a utilizzare il sistema di trasmissione telematica) dovrà rilasciare la certificazione e l’attestazione di malattia in forma cartacea (vedi circolare n. 4 del 18 marzo 2011 del Dipartimento della Funzione pubblica e del Ministero del lavoro, recante indicazioni operative valide sia per il settore pubblico che per quello privato).

In tal caso il lavoratore dovrà presentare l’attestazione al proprio datore di lavoro e, ove previsto, il certificato di malattia all’INPS, secondo le modalità tradizionali. Dal canto loro, alla ricezione del certificato cartaceo, gli operatori dell’INPS devono acquisire lo stesso in procedura per attivare i processi operativi.

https://www.edotto.com/articolo/certificazioni-di-malattia-cartacei

Lascia un commento

Twitter
Forum