Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Da 300 mila a 500 mila controlli l’anno per il settore pubblico

… Si dovrebbe partire con percentuali di controllo analoghe a quelle del privato (5% dei certificati) per circa 300.000 visite l’anno con l’obiettivo di arrivare a regime (come auspicato dal presidente dell’Inps, Tito Boeri nella sula Relazione annuale) a 500.000 controlli…

Vorrei sottolineare il termine unico – ha detto Boeri presentando il nuovo sistema – questa iniziativa è molto importante , ci consente di di garantire uniformità nei controlli. Oggi ci sono differenze sensibili tra pubblico e privato e anche all’interno del settore pubblico”. Nel settore privato la media dei giorni di malattia è di 5 giorni l’anno mentre nel pubblico è di 11 giorni con differenze significative tra Nord Est (9,8) e Isole (13). “Ci attendiamo – ha detto ancora – di migliorare l’efficienza dei controlli”. La ministra della pubblica amministrazione, Marianna Madia su Twitter ha affermato che il Polo unico dell’Inps sulle visite fiscali garantirà “un migliore impiego di risorse pubbliche” annunciando una stretta sulle “assenze reiterate e di massa”…

Leggi l’articolo:

http://www.dottnet.it/articolo/21899/stretta-su-malattie-statali-500mila-controlli-tutte-le-nuove-regole/?tag=10405353724&tkg=2&anc=477ae896394c99ec92c3c472c6240b82&news=299&cnt=1

Condividi questo post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu