Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Che succede se la malattia scade sabato o domenica?

Se i giorni presi per la malattia hanno superato il tetto massimo dei giorni di assenza che il tuo contratto collettivo ti consente prima di poter essere licenziato (cosiddetto comporto) non puoi allungare la permanenza a casa anche il sabato e la domenica. Come spiega laleggepertutti.it, secondo una recente sentenza della Cassazione, nel conteggio del periodo di comporto oltre il quale scatta il licenziamento rientrano anche i giorni non lavorativi…

Leggi l’articolo:

http://www.quotidianodipuglia.it/attualita/che_succede_se_la_malattia_scade_sabato_domenica_potresti_rischiare_licenziamento-2104887.html

Condividi questo post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu