Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Aggressione a medico fiscale in visita domiciliare- Solidarietà dell’associazione nazionale dei medici di controllo

Appreso dagli organi di stampa dell’aggressione ad un medico fiscale durante l’espletamento della sua attività di controllo domiciliare ad un lavoratore in malattia, ANMEFI esprime solidarietà e vicinanza alla Collega

 

Perugia, dottoressa aggredita durante visita fiscale: secondo atto di violenza in pochi giorni – Umbria Domani

Condividi questo post

Questo articolo ha un commento

  1. Questo atto di violenza nei confronti della Collega dovrebbe far pensare alle Istituzioni e agli organi competenti come noi Medici Fiscali dobbiamo affrontare senza alcuna protezione l’esecuzione delle VMF . L’unica Categoria senza una copertura assicurativa da parte dell’Ente Inps, senza ferie pagate, senza malattia . Sarebbe ora di esaminare seriamente l’argomento e darci finalmente una DIGNITA’ come lavoratori autonomi finchè fa comodo, e poi decidere sui compensi sugli orari e quant’altro finchè si decidono gli interessi dell’Ente .

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu